-->
HOME      RECENSIONI      SERIE TV      RUBRICHE      CONTATTI      AFFILIAZIONI      TBR


domenica 5 marzo 2017

RECENSIONE • "FLOWER"

Buongiorno lettori! Oggi sono tornata con una recensione dell'ultima lettura affrontata, firmata NewtonCompton. Purtroppo non è stata piacevole come mi aspettavo e sono rimasta un po' delusa. Comunque, vi lascio alla recensione vera e propria, così capite cosa non mi è piaciuto del romanzo :)

• • • 



flower


Autore: E. Craft, S. Olsen
Editore: NewtonCompton 
VOTO: 

TRAMA: Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa a posto: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi. È molto concentrata e non ammette distrazioni, non esce di sera e non accetta inviti dai ragazzi. È ossessionata dal pensiero della madre e della sorella che pensa abbiano sprecato le loro vite alla continua rincorsa dell'amore e del sesso. Charlotte ha promesso a se stessa che non farà la loro fine, non perderà di vista i propri obiettivi per colpa dei ragazzi, per questo studia con estrema dedizione con l'obiettivo di essere ammessa a Stanford. Fino a che, un giorno, nel negozio entra un cliente strano, ombroso ma gentile, un tipo affascinante ed esigente e, all'apparenza, molto ricco. Charlotte fa quell'ultima vendita e all'ora di chiusura torna a casa sicura di non rivederlo mai più... Ma la mattina dopo le viene recapitato un mazzo di fiori bellissimi e costosissimi e scopre che il misterioso cliente si chiama Tate ed è la più famosa pop star del pianeta... e anche se tutto ciò che rappresenta quel ragazzo è distante anni luce dalla vita di Charlotte, la scintilla è scoccata e ora sarà difficile tornare indietro...



RECENSIONE

Così come per Il potere della lista, mi sono ritrovata ad acquistare questo libro praticamente a scatola chiusa, senza pensarci troppo su. In primo luogo a causa della grande pubblicità che è stata fatta dalle varie lettrici della blogsfera, chi apprezzando il romanzo e chi invece no. In secondo luogo ho approfittato degli sconti della CE sugli ebook, e quindi ho comprato subito il romanzo trovandolo a soli 0,99€.
Sapevo sin da subito che non sarebbe stata una lettura che rientrasse nella mia comfort zone, anzi. Lo young adult/romance è una categoria a cui difficilmente mi dedico, conoscendone quasi sempre gli esiti disastrosi. Tuttavia, per qualche motivo ignoto, ero abbastanza fiduciosa per questo romanzo.

Mi ritrovo invece a divergere completamente dalle mie aspettative iniziali. Mi sono ritrovata immersa in una lettura scialba, scontata e superficiale. Mi scuso in anticipo con chi ha invece apprezzato il libro, non sto dicendo che non sia una valida lettura, semplicemente a me non è piaciuta proprio per niente, ed ora vi dico perché.

Charlotte, la protagonista, è circondata dagli effetti disastrosi dell'amore: sua madre, morta in un incidente, sua nonna e sua sorella Mia, sono state tutte ragazze madri, rimaste incinta  e poi abbandonate dal compagno. Terrorizzata dall'idea di poter avere, un giorno, il loro stesso destino, Charlotte decide di tagliare fuori dalla sua vita tutti i divertimenti (compresi i flirt con i coetanei), escluso il suo migliore amico Carlos. Peccato che un giorno uno dei più famosi cantanti d'America si presenta alla porta del negozio di fiori in cui Charlotte lavora, per poi lungo il romanzo farle cambiare idea sul tipo di vita che avrebbe voluto condurre.

Trovo che lo stile di questo romanzo, scritto a quattro mani, sia estremamente giovanile e accattivante, che da una parte ne rende la lettura in un certo senso deliziosa, una piacevole distrazione. Tuttavia, la trama sprofonda in una serie di cliché e tematiche che sono state ormai usate e strapazzate da moltissimi romance: il tipico ragazzo bello e misterioso (in questo caso una star che non viene inizialmente riconosciuta dalla protagonista) che si innamora della tipica ragazza della porta accanto, una ragazza semplice, all'apparenza senza nulla di speciale.
 Probabilmente avrei apprezzato comunque il romanzo, poiché sarebbe stata una sorta di lettura da ombrellone, un modo carino per rilassarsi e godersi una storia non troppo impegnativa, se non fosse stato per i continui tira e molla tra i due protagonisti. Senza fare troppi spoiler, il cliché del ragazzo tormentato qui torna all'attacco, causando molteplici volte la loro separazione e il loro conseguente e ovvio ritrovarsi. Mi ha infastidita parecchio questa indecisione da parte di entrambi, che a parer mio ha reso il romanzo un lento e noioso avanzare di prevedibili cliché.
In più, quando la protagonista, finalmente, dimostra di essere cresciuta e maturata, ma soprattutto di aver compreso cosa in realtà desidera dalla sua vita... poi ripiomba nuovamente in quel circolo vizioso che ci ha accompagnati per tutto il romanzo. Questo suo comportamento mi ha fatto letteralmente cadere le braccia.
Carissimi lettori, mi scuso per non essere stata particolarmente gentile con questo libro, ma questa trama costruita su stereotipi già letti, il format semplice e scorrevole ma privo di contenuti, i personaggi trattati in modo superficiale e che lanciano un pessimo insegnamento (una diciottenne con la testa a posto che si lascia trascinare da un uomo troppo sicuro di sé e con mille ripensamenti, abbandonando i suoi ideali e arrivando a mentire persino alla sua famiglia)... Non posso proprio dare a tutto ciò un voto positivo. Nella mia ignoranza, nella mia piccola opinione, non lo merita affatto.




E voi cosa ne pensate? L'avete letto o pensate di farlo? :)


4 commenti:

  1. Bellissima recensione, grazie! Continua così.

    RispondiElimina
  2. Ciao fanciulla, io non ho letto il libro ma dal riassunto della trama che ci hai presentato non sembrava un granché. Purtroppo hai ragione, gli Young adults giocano sempre sugli stessi quattro tasti e non riescono quasi mai a creare qualcosa di nuovo, di originale, preferendo battere sui soliti sentieri che, di solito, assicurano grandi guadagni con il minimo sforzo. Personalmente, ho adorato la tua recensione sincera ma comunque elegante. Complimenti! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Ti ringrazio per il complimento e sono felice che la recensione ti sia piaciuta e che ti sia servita :)
      Grazie di cuore come sempre per i tuoi graditissimi commenti <3

      Elimina