-->
HOME      RECENSIONI      SERIE TV      RUBRICHE      CONTATTI      AFFILIAZIONI      TBR


mercoledì 14 ottobre 2015

MINI RECENSIONI: OMAGGI DA "CENTO AUTORI"

Ciao a tutti, lettori! Come state? In questi giorni ho terminato la lettura de La gemella silenziosa, e proprio oggi ne ho cominciato la recensione. Che dire... davvero stupendo. Incredibile come l'autrice sia stata capace di catapultarti nell'angoscia da lei descritta, di coinvolgerti a tal punto da sentire tua la vicenda narrata. Comunque, di questo vi parlerò nella recensione. Adesso vi lascio alle minirecensioni degli omaggi della gentilissima casa editrice CentoAutori :)



La logica del gambero
★★★★

E' stato il secondo omaggio della casa editrice che ho letto e al quale ero maggiormente attratta. Grande thriller, scritto da una geniale penna italiana, Maria Rosaria Selo. Mi è piaciuto molto lo sfondo del borgo di Montoscuro, dipinto nella tela ricordi dell'infanzia (a volte non molto graditi) del protagonista: Fabio, uomo di chiesa appena tornato da una missione di cinque anni in Africa al suo paesino natale, per via della tragica morte del fratello Guido. A seguito di una forte tempesta, Fabio verrà coinvolto nelle indagini per la sparizione di una ragazza: Beatrice. Lo stesso accadde molti anni prima con Bianca, una sua cara amica e forse qualcosa di più... La cosa strana e sospetta, è che entrambe sono caratterizzate dall' eterocromia (occhi con due iridi di colore diverso.). Un caso? Probabilmente no. Ruotando attorno al perno della memoria, dei ricordi d'infanzia, Fabio cerca in tutti i modi di risolvere il duplice mistero prima che sia troppo tardi, prima che la catastrofe si ripeta. In conclusione, questo è un Thriller (con la T maiuscola) molto ben scritto, con una trama ben delineata e accattivante e un finale inaspettato. Consigliatissimo per gli amanti del genere.




Non voglio essere famosa
★★★

Questo è stato il primo libro dei tre che ho letto. Presenta subito un' idea carina e originale, con uno stile fluente e una protagonista sveglia e spassosa. Quest'ultima è Victoria, grande sognatrice che spera di vedersi promuovere a reporter di qualche importante giornale e rete televisiva... ma con un lavoro da pochi spiccioli a Notizie!, il giornale gratuito distribuito all'uscita delle metro londinesi, con cui riesce a pagarsi a malapena uno squallido monolocale. Per una serie di (s)fortunati eventi escogitati dal destino, Victoria riuscirà ad ottenere la fama desiderata grazie a un particolare incontro con Mike LoStanto (importante divo di soap) in ascensore. Ruzzolandogli addosso dopo un blocco temporaneo dell'ascensore, viene scoperta in una posizione ambigua (praticamente avvinghiata all'attore) dai paparazzi. Ora, agli occhi dei fan, Victoria appare come la sua nuova e non più segreta fidanzata. Tori così è costretta dall’agenzia Star, che si occupa dell’immagine dei personaggi famosi, a fingere di esaudire le congetture dei fan, diventando famosa ormai contro la sua volontà e combinandone di tutti i colori… Questo è un romanzo piacevole e leggero; è uno dei quei libri che si leggono in poco tempo e che lasciano un sorriso sulle labbra del lettore. 

 



Mi vuoi sposare?
★★★

Infine, ecco il terzo che ho letto, che mi è piaciuto più o meno quanto Non voglio essere famosa!.

La protagonista Lisa sta tornando da una vacanza tropicale col suo fidanzato storico e convivente, Andrea e proprio in aereo scopre di essere stata tradita.
Per ironia della sorte, lei gestisce una delle agenzie di Wedding Planner più famose della città e di vedere le coppiette felici nelle sue condizioni, non le va più.

Inizia così la sua folle ricerca del fidanzato perfetto per lei, per dimenticare la precedente delusione amorosa, alternando spassosi sfoghi isterici a momenti di sfinimento e quasi di arrendevolezza. Il libro scorre veloce e la scrittura è fresca e lineare. Pur non essendo molto originale, la trama è in grado di colpire il lettore e catturarlo fino alla fine delle pagine, per conoscere i tentativi amosori di Lisa e i stravaganti personaggi secondari descritti. Insomma, anche questo è un libro piacevole e leggero, adatto per chi vuole rilassarsi e sorridere un po'.


_________________________________________________________________________________


Questo è quello che penso dei tre graditissimi omaggi della casa editrice CentoAutori. Anche le copertine dei libri sono molto carine e resistenti. Sono state tre letture piacevoli e interessanti, consigliatissime. Il mio preferito è stato indubbiamente "La logica del gambero". Davvero un bellissimo thriller. E voi cosa ne pensate? Fatemi sapere con un commento :) 

Alla prossima,

Inkworld

Nessun commento:

Posta un commento